Istituto Comprensivo 17 Montoriovia dei Gelsi, 20 - 37141 Verona; Pec istituzionale: vric88800v@pec.istruzione.it; Peo: vric88800v@istruzione.it 

Codice fiscale: 93185090235; Codice univoco per la fatturazione elettronica: UFJVUN  Contatti rapidi Tutti i dati: clicca qui! segreteria@scuolemontorio.org 

Tel 045.557507 / 045.8840944; Fax 045.8869196 

Cerca
Chi è online
 38 visitatori online
Login
Per accedere devi essere un utente registrato



Vuoi registrarti? Contatta l'amministratore Clicca qui!
Home

Scrittori in erba 4^ parte - Lia Zocca

 

4 PARTE:

LIA ZOCCA 3 D

 

STAI PER ESSERE INTERROGATO E TEMI DI NON ESSERE PREPARATO A SUFFICIENZA.
ESPONI IN UN “FLUSSO DI COSCIENZA” I TUOI PENSIERI E LE TUE PAURE.


O.K., respira, respira, tanto… Tanto non ha detto il mio nome, ho certamente capito male, non può aver chiamato me! E allora perché tutti mi fissano con uno sguardo pieno di pietà, compassione e solidarietà? Magari ho un brufolo sul naso, stamattina ero di fretta e non mi sono nemmeno guardata allo specchio. Aspetta che mi copro il naso va là, non voglio che tutti vedano le mie disgrazie. La profe mi chiede : <<Perché quell’ aria tanto stupita?>>. Mi sembra compiaciuta, cosa le dico? Che ho un brufolo sul naso e devo coprirmi?Lei non ce l’ha mai avuto prof? No, no, meglio non dire così. Non guardarla negli occhi sennò svieni, respira, scuoti la testa come per dire “niente, niente” e mettiti a riordinare il banco…bene, me la sono cavata. Ora nessuno dei miei compagni mi guarda più, guardano tutti la profe in attesa di un altro fendente dall’alto con quella lama affilata che ha dentro la bocca. Ma perché guarda me quella là?! Sono io la sua vittima?! Oh, cricchio, la stavo fissando!!
E se a causa di qualche magia mi avesse letto nei pensieri?! In questo caso sarei nei guai…Guai grossi!! Uh, sta aprendo la bocca: <<Allora?!>> Allora che cosa?! Non diciamo niente, magari cambia preda, o magari questa mattina le pieghe del cuscino le hanno lasciato una bella zeta sulla fronte. Sono fritta!!! Mi sembra di vederla la zeta arrossata sulla sua rugosa fronte coperta da un centrimetro e mezzo di fondotinta. No, ho le allucinazioni, è una cosa disumana…però…anche lei è disumana…! Uh sta per parlare: << Vieni qui a farmi compagnia Zocca?>>… ed ecco un drago sputafiamme informe con una gonna a  fiori e una pelliccia, che grida: Zocca, voglio il tuo sangue Zocca, lo voglio!!. Sibila: << Dato che sei tanto allegra vieni qui!!>>. Cosa?! Accidenti non mi ero accorta di sorridere,”sera la boca sema!!”.
<< Zocca su, muovi i piedini e vieni qui!>>. È un trabocchetto, lo so, ma le mie gambe obbediscono contro il mio volere! Non mi ero mai accorta di quanto lungo fosse il corridoio tra le due file di banchi che collegano il mio banco in ultima fila con la cattedra! Allora, vediamo, cosa c’era da studiare per oggi?. Ehm …ehm… qualcosa con le linee o i segmenti… Cricchio, non mi ricordo! Beh magari mi aiuta la Michela che è in primo banco.Dubito, dato che ho litigato con lei…Che vigliacca, non mi guarda nemmeno negli occhi!!
<<Zocca ci diamo una mossa?>>. Che all’antica che è la profe! Non sa che non si dice più una “mossa”, è un termine antico, che è stato sostituito da “levo”, quindi dovrebbe dire “Zocca ci diamo un levo?” Noo,troppo rappettaro per lei, hi hi me la immagino… Basta, se no mi metto a ridere!Aumentiamo un po’ il passo va là!! Ma perché quei furboni dei miei compagni non spostano le cartelle che ostruiscono il corridoietto e non le usano per erigere una barricata tra me e il mostro?! Uf, perché non si rendono utili all’ecosistema!!? Uh, cavoli, sono già qui? La lavagna sembra un buco nero che sta per risucchiare via tutta la classe, me per prima!
<< Allora Zocca…Cosa sono le diagonali?>>. Hem …Cosa sono cosa?? Oooh le diagonali, ecco cos’erano le linee. Hem… magari basta che le dica che sono delle linee dritte… Noo… Meglio stare zitti così lei si alzerà, mi girerà intorno come un avvoltoio, sospirerà e poi con voce rassegnata dirà: ”dillo tu Federico” ed una volta completata la definizione, ovviamente giusta, di Mastro Federico si volterà verso di me, mi farà un bel sorrisetto soddisfatto, poi mi farà un’altra domanda. E infatti, ecco Federico che si schiarisce la gola prima di rispondere. Ma cos’altro mi può chiedere?! Dove si trovano le diagonali? Bè, si trovano dentro alla figura…No? Ma poi a cosa servono le interrogazioni mi chiedo! Non se ne può fare a meno?! Ed ecco che mi fa la seconda domanda:<<Come si calcolano le diagonali Zocca?>>. Ehi, questa è cattiva però!! Devo starle davvero antipatica, allora! Proprio ieri mi sono sentita spiata… Mi sto facendo la fissazione che mi abbia attaccato sulla felpa qualche microregistratore e ascolti tutto ciò che dico su di lei… <<Ripeti la definizione che ha dato Federico, Zocca>>. Cosa?? Cosa?? Cosa?? Cos’ha detto Federico?! Adesso sto andando nel panico…! Ma ora mi concentro e leggo nei pensieri di Federico… Uh, non funziona… Allora … Allora … Provo a chiederle:<< Può ripetere?!>> e lei :<<Ho detto: ripeti quello che ha detto Federico!>>… Non ha capito…<<No, intendo, può ripetere quello che ha detto Federico?>>. Oh Dio, adesso si trasforma veramente in un drago, guarda, le si sono rizzati i capelli, no!! <<Che cosa?!!>>. Mi sembra veramente arrabbiata, mi tremano le ginocchia, scommetto che adesso mi sbrana! E invece si “detrasforma”… Cos’ha in mente?? <<Spero tu abbia studiato geometria: come si calcola l’area dei romboidi?>>. Ah, questa la so… La so… No, non la so… A questo punto peggio di così non può andare… << Non lo so!>> Oh ,cappero, l’ho detto davvero?
<< Vai al posto Zocca, impreparata!>> … e poi dicono che il paradiso in terra non esiste, tornare al mio banchetto, accavallare le gambe e respirare per la prima volta dopo mezz’ora, questo sì che è il paradiso!! Domani mi faccio interrogare per rimediare al cinque! Ancora una volta sono uscita indenne all’interrogazione del mostro! INCREDIBILE!
Lia Zocca

 

 

 
Registro Elettronico
Adesioni on-line ai Progetti
Mozione Consiglio d'Istituto
Consiglio Ragazze e Ragazzi

I nostri Sponsor
 

 
AMBIENTE E SICUREZZA
di Valentini Claudio

La pubblicità in questo spazio fa bene alla scuola
Vuoi sapere come?
Autovalutazione d'Istituto
CTI - INTEGRAZIONE
Prospettiva Famiglia
Scuola Amica dei Bambini
Mizzole SCA
 
Patrocinio del Veneto

Alla Ricerca-Azione di Mizzole

Vedi la concessione